scientifico | scienze applicate | sportivo | classico | linguistico | scienze umane

A partire dall'anno scolastico 2005/2006, il nostro liceo ha attivato alcuni corsi finalizzati ad aiutare gli alunni degli ultimi anni ad inserirsi con successo nel mondo universitario. La necessità è nata nel momento dell'istituzione delle facoltà a numero programmato (Decreto 03/11/1999 n. 509 o riforma Zecchino) ed è diventata sempre più pressante a causa del vertiginoso aumento numerico dei corsi di laurea a numero chiuso.

È importante non fare confusione tra corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale e corsi a numero chiuso. Queste due espressioni hanno in comune solo un elemento: indicano entrambe una facoltà a cui lo studente può iscriversi solo dopo aver superato un test d’ingresso. Ciò significa che dovrà sostenere una prova e totalizzare un punteggio tale da permettergli di rientrare all’interno del numero dei posti disponibili in graduatoria.

I corsi ad accesso programmato a livello nazionale sono gestiti interamente dal Ministero dell’Istruzione, che ne decide tempistiche e modalità, e fanno riferimento per ogni facoltà ad un’unica graduatoria nazionale che comprende tutti gli atenei d’Italia. I corsi in questione sono: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Veterinaria e Architettura. Tutti gli altri corsi a numero chiuso, eccezion fatta per Professioni Sanitarie e Scienze della Formazione Primaria, vengono gestiti dai singoli atenei che possono scegliere in autonomia domande, date dei test, posti a disposizione e se, eventualmente, dare luogo ad una graduatoria unica aggregandosi con un’altra Università. 

Professioni Sanitarie e Scienze della Formazione Primaria costituiscono una sorta di categoria a parte dato che sono gestite dal MIUR solo parzialmente. Per quel che riguarda il primo caso, infatti, il test d’ingresso è predisposto dalle singole università e le graduatoria è a livello locale, mentre nel secondo caso il Ministero stabilisce sia la data della prova che i posti disponibili, pur fornendo agli atenei solo le linee guida e non le domande vere e proprie dei quiz.

Con il diploma di scuola media superiore è possibile iscriversi a qualunque corso di laurea; tuttavia l'università verificherà il curriculum della matricola in funzione del corso scelto e, qualora venissero evidenziate delle lacune, queste saranno espresse in debiti formativi che la matricola dovrà recuperare nel primo anno con apposite attività integrative organizzate dall'ateneo.

Siccome le facoltà a numero programmato si collocano soprattutto nell'area scientifica, gli insegnanti di matematica, fisica e scienze si sono attivati per organizzare corsi che forniscano agli studenti ulteriori strumenti e approfondimenti finalizzati al superamento dei test.

da www.studenti.it



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.