Termine anno scolastico

Ragazze e ragazzi buongiorno.

E anche questo anno è volato via, forse più in fretta di altri, ma è solo una mia percezione. Per alcuni di voi l’anno scolastico è stato un tempo lungo, che non trascorreva mai, lento, ma in ogni caso ricco di emozioni e di nuove esperienze.

Vi auguro buone vacanze e, come sempre, di guardare e cercare la bellezza: siete ragazzi liceali che avete acquisito competenze e strumenti che vi aiuteranno a trovarla, soprattutto durante questa stagione così accogliente. Per i prossimi tre mesi gli studenti promossi a giugno non dovranno svolgere compiti e non scivoleranno nelle ansie e nelle fatiche per le interrogazioni. C’è chi vorrebbe abolire il lavoro a casa, chi ritiene inutili i compiti in quanto avvantaggerebbero gli studenti avvantaggiati. C’è pure chi sostiene che i compiti siano la causa di conflitti familiari e di mancati diritti al riposo e allo svago. Personalmente sono a favore del lavoro svolto a casa perché aiuta a responsabilizzarsi, a darsi più autonomia, ma soprattutto perché l’apprendimento e lo studio hanno a che fare con l’impegno, la disciplina, l’organizzazione e la fatica, e questa cosa nessuno ve la regala, ma ve la dovete conquistare. Voi tutti, a fine anno, lo sapete benissimo, seppur stanchi ma felici di essere arrivati al traguardo. Per chi invece il traguardo è stato “spostato” di qualche mese un doppio augurio. Riflettete sul percorso svolto e cercate di ottimizzare i tempi: dimostrate a voi stessi che siete in grado di superare questa temporanea criticità.

Per capire quanto sia affascinante studiare e approfondire certi contenuti che vi appassionano provate a cercare esperienze innovative e creative, esperienze che potranno facilitare i vostri futuri percorsi. Un giovanissimo insegnante di matematica e fisica ha aperto su YouTube il canale LessThan3Math che ha oltre 13mila follower. Ma anche “vecchi” professori in pensione (Inca) riescono a renderci più facili materie come la matematica e la fisica, mettendo su YouTube 900 video sui misteri del mondo dei numeri e della scienza. Ma anche altre discipline e altri linguaggi ”viaggiano” in rete con lo scopo di divulgare, ampliare le conoscenze e creare reti: cyberteacher.it potrà aiutarvi a trovare soluzioni didattiche. Ma tutto questo non è che un piccolo esempio di quanto grande siano le nuove frontiere della conoscenza.

Approfittatene!

Ma senza trascurare la fascinazione della lettura di un libro le cui pagine, a volte, ci restituiscono emozioni, sogni e nuove visioni delle nostre piccole realtà.

Novi Ligure, 7 giugno 2018

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Giampaolo Bovone

 

 


Pubblicata il 11 giugno 2018

Condividi