scientifico | scienze applicate | sportivo | classico | linguistico | scienze umane

Per non dimenticare...

Al fine di non dimenticare gli orrori della Shoa, il Liceo Amaldi ha preso parte a diverse iniziative comunali, come quella svoltasi in Piazza delle Piane, lunedì 27 gennaio alle ore 18. Alle parole del Sindaco di Novi Ligure, di un rappresentante della comunità ebraica e di altre autorità, sono seguiti gli interventi di due alunne del Liceo Classico, Beatrice Bottiero e Clarissa Cascardo, e dell’ex alunno Amedeo Rampini.

memoria2

Due sono stati i brani proposti: il primo è il risultato della sapiente unione tra un dialogo del film “La Vita è Bella” e il racconto della morte del piccolo Sergio, cugino delle sorelle Bucci, ucciso ad Amburgo, dopo essere stato sottoposto a esperimenti medici; il secondo testo, tratto dal libro “La notte” di Elie Wiesel, racconta l’impiccagione di un fanciullo, coinvolto, all’interno di un campo di lavoro, in un tentativo di rappresaglia.

Le due letture sono state intervallate da pezzi musicali dal tono drammatico e solenne, eseguti con la tromba, in modo magistrale, da Amedeo.

memoria1

La cerimonia è stata un’occasione toccante, significativa e suggestiva di incontro tra cittadini consapevoli dell’importanza della memoria storica.

Beatrice Bottiero

Pubblicata il 28 gennaio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.