Contributo volontario


Nel pieno rispetto della natura pubblica del servizio di insegnamento erogato, l’iscrizione al Liceo Amaldi è gratuita.

Per le classi quarte e quinte, è richiesto il pagamento delle tasse di iscrizione e di frequenza, da cui sono esonerati gli studenti che hanno conseguito, nell’anno precedente, una media maggiore o uguale a 8 e gli studenti che appartengono a nuclei famigliari la cui certificazione I.S.E.E. si colloca entro le seguenti fasce di reddito:

  • Nucleo famigliare formato da 1 componente: 5.384,00 €

  • Nucleo famigliare formato da 2 componente: 8.928,00 €

  • Nucleo famigliare formato da 3 componente: 11.474,00 €

  • Nucleo famigliare formato da 4 componente: 13.703,00 €

  • Nucleo famigliare formato da 5 componente: 15.931,00 €

Per l’accesso alle attività extracurricolari, alle quali il Liceo Amaldi fa fronte utilizzando i fondi reperiti tramite la contribuzione volontaria delle famiglie, si richiede, entro il 30/07 per le classi prime o entro il 15/10 per le altre classi, il versamento di 90 € per tutti i corsi ad eccezione del Liceo scientifico a indirizzo sportivo, per il quale il contributo volontario ammonta a 120 €. Resta inteso che, data la natura facoltativa e accessoria delle suddette attività, gli studenti che non avessero versato il contributo volontario non potranno parteciparvi. Tali studenti, inoltre, non potranno godere dell’assicurazione individuale e dovranno rimborsare alla scuola le spese sostenute per la tessera per le fotocopie e il libretto delle giustificazioni.

Sono esonerati dal versamento del contributo volontario, e quindi potranno partecipare a tutte le attività extracurricolari, gli studenti che appartengono a nuclei famigliari la cui certificazione I.S.E.E. si colloca entro la fasce sopra indicate.

Il contributo è totalmente deducibile dalla dichiarazione dei redditi della famiglia e viene utilizzato per

  • Coperture assicurative (premio, spese gestione pratiche, rifusione franchigie);

  • Servizio fotocopie (noleggio e manutenzione attrezzature, spese acquisto carta);

  • Servizio registro elettronico, fornitura libretti, assistenza software;

  • Acquisto sussidi didattici e audiovisivi- arredi (materiali laboratorio, banchi, sedie ecc.);

  • Realizzazione progetti piano offerta formativa (Lingue, informatica, Olimpiadi e altre competizioni nazionali, Viaggi e visite di Istruzione, orientamento universitario ecc.).

L’utilizzo delle somme erogate dalle famiglie viene sottoposto al visto del Collegio Revisorile e opportunamente pubblicizzato sul sito web dell’Istituto.